sabato 7 luglio 2012

Chicche di patate con cozze, pachino e zucchine, in salsa di senape rustica e miele di Melata

Frizzante e serena, la brezza danzò tra le foglie e agitò i rami. Ridendo, sollevò poi vorticosamente cumuli di foglie dal selciato. 
<Lascia che ti dica questo> raccontò leggera ad un cuore stanco <Non puoi dire d’amare qualcuno solo se ti ama nell’esatto modo in cui tu vorresti. Che amore è quello che vacilla quando si manifesta in una forma differente? Esistono tanti modi di amare e nessuno è meno importante di un altro. Amare è moto incondizionato, trova modo d’essere nel bene e nel male. Nella vita tutti saranno disposti a puntarti un dito contro, mortificandoti e ferendoti se il tuo agire è diverso da quello che si aspettano da te. E allora? Sono forse loro a doverti dire come comportarti e come vivere? Sono loro che devono giudicarti? Questo cambia ciò che tu realmente vali? Non può essere così. Una luce vera è tale, indipendentemente da ciò che ha attorno: il suo brillare non dipende da quello che ha accanto. Brilla -nonostante tutto.>
Giocò nell'aria più e più volte, gioiosa d'essere.
<Essere se stessi è difficile proprio per questo: ma chi sa come sei, non dubiterà di te; chi ti ama come sei, sa apprezzarti anche quando la pensi diversamente da lui. Fuggi dai cuori bugiardi, come l’amore vero fugge dai cuori che pretendono l’egoismo della perfezione. Non devi essere ‘ciò che gli altri si aspettano che tu sia’, per essere amato: devi sempre e solo essere ‘quello che sei’.
Nessuno ha diritto di spegnere la vera luce che è in te, quella che dipinge arcobaleni coi tuoi- solo i tuoi- colori; nessuno ha diritto di plasmarti a suo piacimento, per godere di una compagnia di carta. Ognuno è sovrano di un proprio regno, ognuno ha diritto di essere rispettato per questo: nella piena libertà di esprimere quello per cui è stato creato.
Chi lo comprenderà sarà colui che conosce l’amore vero; lascia agli altri la prepotenza e l’illusione di renderti quello che... non sei.>
Infine frescamente sorrise: <Tu sei libera, non divenire schiava dell’egoismo altrui. Rivendicati, mia cara. Ci vuole coraggio, coraggio di ‘essere’. Perciò... vivi! >



<Sputare sui diamanti, solo perché non si possono avere, non li renderà certo meno preziosi. Renderà solo chi disprezza più misero e ridicolo.>


Chicche di patate con cozze, pomodori pachino e zucchine, in salsa di senape rustica e miele di Melata

500 gr di chicche di patate
1 cipolla bianca
250 gr di cozze sgusciate
1 grossa zucchina
6/7 pomodori pachino IGP
2 cucchiaini di senape rustica
1 cucchiaino di miele di Melata (La Casa del Miele)
prezzemolo q.b.
olio q.b.
sale q.b.

Tagliare la cipolla a cubetti e metterla in una pentola antiaderente piuttosto larga, con un po' di acqua. Aggiungere le cozze sgusciate, prezzemolo a piacere, un po' d'olio e sale. Iniziare a cuocere con coperchio a fiamma bassa, per ca. 5 minuti. Unire poi le zucchine che avrete nel frattempo tagliato a cubetti. Cuocere per altri 10 minuti. Unire infine i pomodori pachino tagliati a spicchi e privati dei semi, in modo da sbollentarli senza far si che si sfaldino. 
In una ciotolina a parte unire la senape rustica, il miele di Melata e un cucchiaio d'olio. Mescolare bene. Cuocere le chicche di patate in acqua bollente salata, fino all'affioramento. Scolarle e aggiungerle al sugo nella padella. Infine, unire la salsa di senape e miele: mescolare delicatamente per qualche minuto. Servire e.. buon appetito!

Un abbraccio grande e che la vostra domenica sia ricca di bene. 

31 commenti:

  1. ..mi sembra di sentire Neale Walsch che parla in uno dei suoi seminari.. parole Sacre davvero, brava :)
    e molto intriganti miele e senape in questo piatto, li ho messi nel filetto di maiale, ma con le cozze mi mancano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova allora coi frutti di mare.. trovo che col miele stiano proprio bene! :) Notte di stelle, cara Cinzia. Un bacione grande! :)

      Elimina
  2. eh già mia cara, essere se stessi sempre in qualsiasi situazione
    BUONA DOMENICA TESOROOOOOO
    che piatto delizioso e colorato come le tue foto, sei bravissima e mi stupisci ogni giorno.
    Sei già partita alla grande con il blog, se guardo le foto che ho fatto un anno fa mi viene da piangere perchè erano proprio brutte
    ora vado a scrivere un post
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesorissima mia!! Buongiorno a te, ho già visto il tuo post e.. davanti ad una misera tazza di tè, avevo il magone come quella che torna dalla crociera in tv!! Ma che bello non è il tuo strudel?! Irresistibile. Sei mitica! :D
      Possa arrivarti un abbraccione gigantesco, con l'augurio di una splendida domenica, cara :))
      p.s. per le foto.. ehh guarda, se non avessi il santo che mi aiuta a farle divenire meno tristi, non so mica se uscirebbero così colorate!!! Sono ancora impeditina in realtà.. :P

      Elimina
  3. Che belle queste parole, Ely! E quanto sono vere! :)
    Questo piatto è magnifico, gustoso ed invitante! Le chicche mi piacciono tanto, condite così, poi... ;) Le foto sono bellissime :) Un abbraccio e buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che sia di tuo gradimento, Vale! :) ah, se ti piacciono le chicche.. questo sughino fa al caso tuo: le rende cremosissime! :) Un bacione grande e buona domenica a te! :D

      Elimina
  4. Ciao, una ricetta che è tutta da provare!Il condimento a base di cozze, pachino e zucchine fa davvero estate e si rivela perfetto per questi piccoli gnocchetti di patate! L'aggiunta di un tocco di gusto con la senape ci sta perfetta!
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon pomeriggio a voi! :) Piacere di avervi qui. Sono contenta che vi ispiri e spero che lo proverete presto, così mi direte se vi è piaciuto! :)
      Baci a voi e passate una piacevole domenica! :))

      Elimina
  5. Ma che bel blog e che ricette particolari! Proprio come piace a me! Mi unisco ai tuoi lettori :) un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) Sei sempre la benvenuta! :) Un bacio a te e buona serata :))

      Elimina
  6. Non ho parole per dirti quanto vale quello che hai scritto. Più volte hai ripetuto che è difficile essere diversi e distinguersi dalla massa. So benissimo cosa vuol dire e non posso che approvare pienamente anche quest'ultimo pensiero!
    Sei speciale e continua a esserlo!
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gre, anche tu lo sei. E lo sarai sempre. :) Nonostante sia difficile, delle volte, porta sempre grandi soddisfazioni. :) Un abbraccio e un bacione a te, felice domenica sera! :)

      Elimina
  7. Mi piace sempre molto il modo con cui inizi il post..le ricette da sole non bastano di certo per dare carattere ad un blog!!
    La ricetta??
    Mi piace moltissimo! Un bacione e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue parole sono sempre tanto care, come te. :) Grazie di cuore e buona settimana anche a te, Grazia :) Un abbraccione!

      Elimina
  8. Buonissima questa ricetta!!
    Adesso mi è venuta voglia di provarla!
    Mmmmh... gnam gnam, mamma mia, queste foto fanno venire la voglia di mangiarsene un bel piatto! :Q____
    Buonissssssimeeee.
    Buon inizio settimana.
    Inco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Inco! Provala, sarei contenta se lo facessi! :D Buon lunedì e che questa settimana ti porti tante cose belle, cara! :)

      Elimina
  9. Eh,.,.che bel modo di iniziare il post:-)))) E che splendida frase....capita a molti di "screditare" ciò che non può avere, d'altronde un vecchio proverbio dice che il gatto quando non può arrivare al lardo dice che puzza ;-)))) Complimenti mia cara..per tutto!!!!Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buondì Yrma! Si, forse l'espressione 'screditare' è decisamente preferibile ahah! (ogni tanto scrivo di getto!!) Complimenti a te, per i tuoi gnocchi da 10 e lode e per la tua simpatia! :) Un bacione grosso a te!

      Elimina
  10. Che meravigliosa accoglienza oggi, un bel post, una ricetta super....e questo sfondo sono davvero meravigliosi! Brava come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione, Artù! Sei sempre molto gentile e ti ringrazio! :) Passa una settimana bellissima e piena di cose belle, cara :)

      Elimina
  11. Ma quanto mi piace il tuo blog!!!! Mi sono unita ai tuoi sostenitori con gran piacere!!!
    Ora non mi resta che provare questo splendido piatto da te proposto, particolarmente elegante e di gran gusto!!!!
    Bravissima e a presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lory! E' un vero piacere averti nel mio bosco! Benvenuta e grazie di cuore, sei troppo carina :) Spero che il mio piatto sia di tuo gradimento! Un bacione e a prestissimo :)

      Elimina
  12. Grazie per essere passata e dei tuoi pensieri...
    Senti...a parte il piatto che fa venire l'acquolina! ...il racconto che scrivi sopra la foto dei tuoi piatti...sono parole tue?! Perché anche quello... fa venire... l'acquolina!
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Pino, tutto quello che scrivo sul blog (salvo dove esplicitamente indicato) è frutto solo dei miei pensieri :) Amo scrivere, mi esprime.. e dunque ci metto il cuore. Figurati per la visita, spero davvero che la luce torni presto da te. :) Una felice serata!

      Elimina
    2. E' tornata...Ely!
      Un abbraccio.
      ah senti ne approfitto per chiederti...ma è una tua scelta aver lasciato la parola di verifica quando si scrivono dei commenti?...Sai è un po fastidiosa!
      Ciao

      Elimina
  13. Piacere di conoscerti Ely! :)
    Delizioso anche il tuo blog! Nato da poco, ma vedo che ti sei già messa su una buona carreggiata!
    Buona serata
    Nelly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Nelly! :) Buona serata anche a te, carissima! :)

      Elimina
  14. Ora lo so per certo: tu scrivi per me, perchè le tue parole sono sempre così dirette al mio cuore e così precise nella loro interpretazione che non può essere altrimenti. Sembra quasi che tu sappia sempre come mi sento, il momento che sto vivendo, quello che mi passa per la testa... te ne sono grata perchè vedere scritte certe cose mi conferma che quello che sto vivendo è reale, nel bene e nel male. E ora voglio solo il bene per me stessa.
    Ti abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi inseguire il bene per te stessa, cara Celeste. Lo meriti, anche se molte volte sembra tanto difficile. Sapere di parlare al tuo cuore è un onore, credimi. E' prezioso, non trascurarlo mai: adesso ha diritto di essere felice! Io sono sempre qui per te. Ricambio il tuo abbraccio fortissimo e spero che la notte ti regali sogni meravigliosi. :) E che questo vento ti porti il suo fresco soffio...

      Elimina
    2. Ho dormito fino adesso, ho sognato tantissimo, mi sento riposata a fresca... grazie :)

      Elimina
    3. Prego cara! Allora un abbraccio enorme per un giorno splendido.. pieno di tutto quello che più desideri! :))

      Elimina