domenica 15 luglio 2012

Il 'portentoso' pesto di Frate Saggio

<Raggiungi il cielo a mano tesa-
il sogno non è sogno senza sfida.
Devi lottare per ciò che vuoi-
è questo ciò che Dio s'attende,
non la Preghiera>
(Fratello Gilbert di Glockenspur, Dragonheart)



 <Artemisia dracunculus... Macadamia integrifolia... Petroselinum sativum... Piper Nigrum…Salvia officinalis…>

Si dice che un tempo esistesse un frate, dalla grande saggezza spirituale e dall’anima aperta verso ogni mistero di vita. Nessuno sapeva quanti anni avesse, sebbene la sua barba grigia e le sue piccole mani tremanti lo facessero apparire agli occhi di tutti come un amabile anziano, vestito da una candida tunica. Il suo sapere era immenso, sia per le arti quanto per le scienze: si dedicava egualmente alla letteratura, quanto alla matematica, alla chimica e alla filosofia.
Tra i suoi innumerevoli interessi, spiccava però certamente l’amore per l’erboristeria e per quelle che amava definire ‘le verdi anime di Dio’: nel suo piccolo laboratorio di legno e pietra, in cui filtrava occasionalmente qualche tiepido raggio dorato, erano conservate grandi quantità di esemplari vegetali, semi, erbe e cortecce. Ogni tipo di aroma e di sentore veniva sprigionato da vecchi barattoli con etichette ormai sbiadite o da piccoli contenitori in legno e vetro, intrisi del profumo delle più svariate essenze. Conservava molte pergamene ingiallite dal tempo, ammucchiate su polverosi scaffali e scritte da antichi amanuensi in nerofumo, in cui erano raccolte le più segrete ricette mediche e officinali. Era convinto, in cuor suo, che il Signore avesse donato alle creature vegetali dei grandi poteri mistici e curativi.
Si racconta che fu proprio lui a creare un portentoso miscuglio di erbe e frutti, in grado di portare benefici all’anima e alla mente dei bisognosi: un composto che potesse rinvigorire lo spirito, donare un’energia pari a quella di un drago, notevole longevità e spiccata saggezza. Per secoli molti cercarono di impossessarsi di quel piccolo grande segreto, ma per evitare che qualcuno ne facesse uso sbagliato, il frate si preoccupò di nasconderla in un luogo a tutti sconosciuto: forse la formula è ancora racchiusa tra le mura di una splendida e imponente abbazia toscana, ma nessuno è stato più in grado di trovarla. La pergamena venne purtroppo persa nei meandri del tempo, lasciando alla nostra memoria solo preziosi e rari frammenti…come echi di una lontana sapienza…

Immaginando e sognando, mi piace pensare che il vecchio frate preparasse in modo simile la sua portentosa mistura… anche se certo non la inventò appositamente per condire la pasta!

Il 'portentoso' pesto di Frate Saggio

150 gr di noci macadamia
7/8 grosse foglie di salvia fresca
1 cucchiaio di dragoncello tritato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
pepe nero q.b.
sale q.b.
olio evo

Mettete in un mixer le noci di macadamia, la salvia, il dragoncello, il prezzemolo. Tritate del pepe nero all'interno, regolandovi secondo i vostri gusti. Aggiungere sale, olio e frullare fino ad ottenere un pesto piuttosto cremoso.
Potete tranquillamente usare il portentoso pesto come sugo per un buon piatto di pasta, piuttosto che come salsa da spalmare su crostini di pane nero!

Possiate passare una serena domenica, con coloro che più amate.
Un bacio!


54 commenti:

  1. Chissà davvero se è esistito un miscuglio simile.. Io mi accontento del tuo pesto... deve essere ottimo con quelle erbette.. baci Buona domenica!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando ho visitato l'Abbazia di Sant'Antimo, con i suoi giardini di lavanda, ho subito immaginato che potesse essere esistito un frate in grado di fare misture incantate :) Mi è piaciuto immaginare così, tanto da far nascere questo pesto particolare. Sei gentilissima! Un bacio e buona domenica a te, Claudia! :)

      Elimina
  2. I tuoi frammenti di racconti mi toccano sempre l'anima..."le verdi anime di Dio"... é una definizione bellissima; e questo pesto fa venire una gran voglia. Buona Domenica a te cara Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, carissima. Spero che la tua domenica sia proprio bella come la desideri :) E.. con un po' di sole! :)

      Elimina
  3. Devo solo comprare le noci, le altre erbette le ho tutte nel mio giardino!! devo provarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, cara Artù! :) Poi mi dirai.. chissà se avrai poi la forza di un drago! .. mmh, quella già ce l'hai.. :) Un bacione grande!

      Elimina
  4. Adoro il tuo modo di scrivere! E non lo dico per avere in regalo un barattolo del portentoso pesto di Frate Saggio, giuro! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, sei gentilissima! Un bel barattolino te lo regalo volentieri, Lucia! :D Bacioni

      Elimina
  5. Ely, che post stupendo... A parte che adoro Dragonheart, e quindi partiamo benissimo...ma poi è davvero evocativa l'immagine di un frate che prepare intrugli e misture miracolose, e il tuo pesto forse non è magico ma sicuramente stra-buono! Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Margò! :D Anche io adoro Dragonheart, la fine mi commuove sempre!! :) Un abbraccione! Buona domenica anche a te!

      Elimina
  6. Immagino di poter partire alla ricerca della pergamena che racchiude questo segreto, ti aspetto con lo zaino che ci andiamo insieme e tra un'abbazia e l'altra ci fermeremo nelle locande, a sorseggiare del buon vino rosso toscano accompagnato da pecorino, salumi e pane casereccio. Che ne dici? Il tempo di oggi invoglia proprio alle gite in campagna, cielo terso, aria pulita, vento e sole tiepido. E tanti nuvoloni bianchi spumosi, che fanno da cornice alle distese di spighe della bella terra toscana. Allora ti aspetto?
    Questo pesto è magico, come i tuoi racconti.
    Buona domenica cara Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Celeste.. mi aspetti? Sono già lì! :) Ho preso tutto, adesso possiamo andare alla ricerca della pergamena segreta: un buon vinello e del pane casereccio non potranno farci altro che bene! Con Nebbia poi, cosa possiamo chiedere di più? Il suo fiuto è infallibile ;) E se poi non la troveremo.. avremo vissuto qualcosa di magico ugualmente! Un bacio grande grande!

      Elimina
    2. Già, il fido! Con il suo fiuto non possiamo sbagliare, la troverà senz'altro. E soprattutto gradirà gli intramezzi culinari, specie il vino ;) Oltre che un matto è anche un potenziale ubriacone

      Elimina
    3. E bravo il nostro Nebbia ahah! Allora un po' di vino anche per lui, un premio se lo meriterà! :D Una dolce notte ad entrambi :))

      Elimina
  7. Io che amo i boschi, la natura a volte selvaggia e rude nel suo essere cosi spontanea, non posso che impazzire per questa ricetta!!!!E se poi questo fraticello ci dà anche la benedizione mentre lo mangiamo..ancor di più ^_^ Continua cosi amica mia....il tuo blog è un incanto^_^ un abbraccio e buona Domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dolce sei Yrma.. anche io amo tanto i boschi! Il fraticello ci darebbe di sicuro una benedizione.. e spero che ti arrivi proprio ora per portarti una piccola magia! Un bacione grosso e spero che passerai una domenica sera splendida, cara!

      Elimina
  8. Che blog!!!!!! Complimenti quante idee e ricette sfiziose, ti seguo molto volentieri e, se ti va passa a trovarci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente! Grazie a voi d'essere passate, siete benvenute :)

      Elimina
  9. Aspetto ogni tuo post sia per le splendide ricette che per questi meravigliosi racconti che sono una gioia per il cuore! :) E che bella la frase iniziale, come è vero che il sogno non è sogno senza sfida! Una sfida con se stessi che arricchisce ogni volta di più! Segno la ricetta del pesto, ottimo e particolare, da provare!!!
    Complimenti e un abbraccio grande grande, buona domenica cara Ely! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione grosso, cara Vale! Sei sempre tanto carina! :) Segna e provalo, mi farà piacere sapere cosa ne pensi! Intanto ricambio l'abbraccio e ti auguro una dolce serata! :))

      Elimina
  10. Hhhmm sono proprio curiosa di sapere la vera formula del frate ;-)
    Che bella leggenda! Anche questa e' opera tua?
    Se si complimenti !
    Se no, allora mi accontento di assaggiare questa tua "formula"! Anche se non dsl frate, sarà di sicuro moooolto benefica per il palato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche questa è opera mia :) Sogno sempre tantissimo quando visito posti che mi restano nel cuore.. e quando non posso viaggiare, sogno ugualmente con il pensiero :) Cara Vaty, spero la proverai! :) Ti abbraccio forte, buona domenica!

      Elimina
  11. Devo provare questa ricetta! mi piace tantissimo! complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! :) Provala, spero proprio che sia di tuo gradimento! Una felice serata :)

      Elimina
  12. che bel pesto un ottima alternativa al pesto al basilico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche se adoro il basilico la salvia mi sembrava più adatta in questo caso! :) Grazie e buona domenica sera! :)

      Elimina
  13. Un nuovo pesto da provare!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero ti piaccia, Milena! :) Ti auguro una bellissima serata!

      Elimina
  14. che particolare questo pesto, adoro le erbe aromatiche quindi mi piacerebbe sicuramente!!! ciao tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Tiziana! Le erbe aromatiche sanno proprio di Natura: adorabili! Grazie della visita e buon inizio settimana! :)

      Elimina
  15. Quanto mi piace passare da te!! Sembra di entrare in un mondo fatato!! Piacevolissimo!!!!
    Adoro la natura e questo pesto e' un meraviglioso dono "verde"!!!!!
    Ti mando tantissimi baci uniti ad un sacco di complimenti!!!
    Felice settimana insieme!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentilissima! E mi fa piacere che ti piaccia il 'dono verde', cara! Ricambio i bacioni (anche se da lontano per il mal di gola!!) e che questa settimana sia per te davvero speciale! :)) Smack

      Elimina
  16. Condivido ciò che ha scritto Lory B passare da te costituisce un attimo di dolcezza nella giornata quotidiana....e anche le tue ricetta sono ritempranti! Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Mila! :) Ti mando un abbraccio forte forte, buona settimana a te! :)

      Elimina
  17. mi hai rapita..con i profumi delle erbe, i poteri magici, il frate e i suoi segreti!
    amo le erbe aromatiche, la natura e i suoi preziosi poteri che molti di noi non riescono più a riconoscere...sarebbe bellissimo utilizzare le erbe come facevano le nostre bisnonne, chissà se loro conoscevano la formula magica del frate?! :)
    buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà, Chiara.. le nonne e le bisnonne sono tutte un po' magiche, come lo è ogni donna che si lascia rapire dall'incanto di erbe e spezie! :) Basta che anche pochi cuori ne riconoscano i poteri.. ed ecco che il sapere non morirà mai! :) Un bacione e uno splendido lunedì :)

      Elimina
  18. GREAT POST:)
    Your blog is so wonderful..do you have twitter or fb to follow with??

    If you want some cute swedish decor inspiration...check out my new post:)

    Have a great week.

    LOVE Maria at inredningsvis.se
    (sweden)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Maria! Thanks a lot, you're welcome! :) I haven't got a facebook or twitter account for now, but I'm happy that you like my blog!
      Have a nice week, too! Let's keep in touch, kisses :)

      Elimina
  19. Ely, il pesto tradizionale non mi piace ma questo mi ispira non poco, lo provo.
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sarei felice, Cristina! Spero possa essere 'magico' :) Un abbraccio di cuore a te :)

      Elimina
  20. dev'essere meraviglioso questo pesto, tu sei sempre speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sei cara, Aria. Lo stesso potrei dire di te! :)

      Elimina
  21. WOW...looks so yummy..thanks for sharing
    btw maybe we can fllw each other?
    jessillesilv.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Jessille! Sure! :) Thanks a lot! :)

      Elimina
  22. ciao Ely, decisamente meglio,
    ho guardato nel buio, ho visto il bagliore e ho seguito la scia....
    grazie cara doppio smack!!

    la magia del pesto del frate Saggio affascina tutte vedo, ma le noci di macadamia è difficile reperirle, non sono così consumate da noi eppure sono molto buone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bella notizia sapere che va meglio! :)
      E' vero, le noci di macadamia non si trovano facilmente, ma hanno un sapore che anche a me piace! Bacioni anche a te, Ondina :) Sappi che ci sono sempre se hai bisogno.

      Elimina
  23. diverso e mi piace questo pesto...!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie nonna papera! Un enorme abbraccio :)

      Elimina
  24. Yo pienso que de alguna forma todos buscamos cada día esa fórmula aunque nunca lleguemos a encontrarla pero somos felices y nos deleitamos con aquello que está a nuestro alcance,como este delicioso pesto que probaré en cuanto vuelva a cocinar pasta en casa.
    Un abbraccio anche per voi con affetto caro amico Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno dolce Maria! E' sempre bello quello che dici! Sei tanto cara. :) Chissà che buona la tua pasta fatta in casa! Un bacio grande e felice mattinata :)

      Elimina
  25. Ciao Ely, ti ho nominata per un premio, passa da qui http://themisstools.blogspot.de/2012/07/life-in-seafinalmente-si-va-al-mare.html appena hai tempo. Un abbraccio, Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che tenera grazie! :) Guardo subito! Intanto ti ringrazio tanto, non so se si può girare di nuovo a te... ma credimi, lo farei! :) Un bacione grande

      Elimina
  26. Pare di sentirne il profumo intensamente erbaceo... Potrei credere che questo pesto abbia poteri taumaturgici, se tu me lo dicessi... La panacea di tutti i mali! Un bacione tesoro, buona notte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione a te, cara! Dolci sogni e tanto affetto :) <3

      Elimina