lunedì 16 luglio 2012

Uvamisù alla crema di latte d'orzo, granella di nocciole e rhum bianco

<Tanto precipitò nella mia stima
che lo sentii battere per terra
e farsi in mille pezzi sulle pietre
in fondo alla mia mente.
Diedi la colpa al fato che lo spinse
ma ancor di più rimproverai me stessa
d’aver tenuto oggettini placcati
sulla mensola dell’argenteria>
(E. Dickinson)


Chiuse il recinto di legno, intiepidito dai raggi solari. 
L’anziano pastore dalla lunga barba raccolse le sue bisacce, richiamò i cani e si voltò verso il fienile: il sole stava tramontando e lasciava la sua ultima scia rosata sui tetti della fattoria. Il giovane contadino invece era ancora là, seduto su un sasso, sconfortato dagli eventi. Passava distratto un piccolo rametto tra l’erba ormai secca, circondato dalle cicale: un amore mancato, un tradimento subito, un’amicizia negata; tristezza, rabbia e arrendevolezza; un futuro incerto e poche reali soddisfazioni.
Il pastore scosse il capo: gli si avvicinò zoppicando, con fare paterno. Si mise seduto accanto a lui, appoggiandogli una mano sulla spalla. Quando sollevò lo sguardo, il vecchio gli sorrise. Poi disse: <Rimanere incantati da un pezzo di vetro o dalla luce di un lampione sulla strada, per scoprire in essi luci effimere, è forse un buon motivo per dubitare dell’esistenza dei diamanti, del sole e della luna? Solo perché un bagliore fulmineo ti ha reso cieco, ragazzo, è giusto credere che non esista la luce che ti illuminerà serenamente, permettendoti di vedere? La luce vera esiste, credi a me. Non perde certo il suo valore solo perché tu ti sei fidato di quella sbagliata! Abbi fede, ma abbi soprattutto coraggio.>
<Guarda> disse nuovamente, indicando l’imponente montagna che svettava sul pascolo <Nessuno gode di un panorama bellissimo seduto ai piedi di un monte. Qui ci si può solo accontentare. Persino le mie pecore lo sanno! La strada per la cima è lunga e impervia, è possibile cadere e farsi del male; è necessario sapersi rialzare, sopportare venti e brinate, superare lo sconforto: ma vale la pena per raggiungere quel Paradiso.>
Poi accarezzò la pelosa testolina del suo fido cane pastore, che gli si accoccolò ai piedi: <Non si arrese una volta la falena che bruciò le sue ali alla rovente luce di un lampione: guarì le sue ferite e puntò alla candida luna. Non si perse d’animo la gazza quando un acuminato e lucente pezzo di vetro la ferì: imparò a rubare monili d’oro. Perché dunque tu non dovresti imparare a riconoscere, tra le tante luci, il più vero e vivo bagliore? Non lasciarti scoraggiare! Piuttosto, guarda alla tua fortuna: hai ancora una vita intera davanti per cercare il tuo tesoro. Un viaggio immenso per rendere reali i tuoi sogni. Nessuno di essi verrà a te solo chiamandolo! Su, alzati! Cosa aspetti ad andarli a prendere?>


...Forza Martina, tu cosa aspetti ad andarli a prendere? :)

Uvamisù alla crema di latte d'orzo, granella di nocciole e rhum bianco

250 gr di savoiardi (Vicenzi)
250 gr di uva bianca (privata dei semini)
granella di nocciole q.b.
Rhum bianco q.b.
500 ml di latte d'orzo + un po' per la bagna
120 gr di zucchero semolato (o se preferite di canna)
50 gr di maizena
4 tuorli


Prima di tutto preparare la crema al latte d'orzo come fosse una normale crema pasticcera: mettere il latte in una padella antiaderente, con metà dello zucchero. Scaldarlo fino a che quest'ultimo non si sarà sciolto. Levare dal fuoco. In una ciotola a parte mescolare i tuorli, l'altra metà dello zucchero e la maizena. Incorporare delicatamente il composto al latte zuccherato, mettere nuovamente la pentola sul fuoco fino ad addensamento. Lasciare riposare la crema per ca. 30 min in frigorifero.
Una volta pronta, prendere un contenitore (io ho utilizzato una coppa in vetro). Preparare la bagna con rhum bianco e un po' di latte d'orzo tenuto da parte. Immergervi i savoiardi e procedere a strati: savoiardi, un po' di crema, uva bianca tagliata a metà, granella di nocciole, fino ad esaurimento. 
Mettere in frigorifero per qualche ora e gustare fresco...prima di correre ad inseguire i propri sogni!


Un bacione e una piacevole serata :)

53 commenti:

  1. E' meravigliosa la dedica che hai fatto a Martina, e la tua sensibilità è rara e preziosa. Spero tanto che le tue parole facciano centro e l'aiutino a trovare la forza per superare questo momento che sembra così buio. Lo stesso centro che ha fatto con me il tuo strepitoso uvamisù :D!
    Riguardati tesorino mi raccomando, le vacanze sono alle pporte e devi essere più in forma che mai ;) Un bacione grande, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, dolce Fede! Anche la tua lo è..! :) Spero che questo uvamisù, oltre che il sorriso, ti riporti un cielo sereno e senza nubi! :) Un bacione grosso grosso anche a te, cara :)

      Elimina
  2. ma che nome carino hai dato a questo delizioso dolcissimo sfizio!!!! davvero molto bello e deve essere anche buonissimo!!

    forza Martina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo qualcosa di fresco ma di gustoso.. è stata la gola a suggerirmelo :D Un abbraccio, cara Artù! E buona serata :)

      Elimina
    2. Sono passata anche da Martina, anche se non conoscevo il suo blog e lei, mi è parso carino lasciare un pensiero. Falle sapere che tutte siamo con lei, qualsiasi cosa le sia successa!!!

      ps. sei proprio una bella persona!

      Elimina
    3. Cara hai fatto benissimo! :) Sono davvero contenta che tu lo abbia fatto. Quando si soffre, una voce in più diminusce maggiormente la solitudine! :)
      Sei tanto preziosa anche tu, Artù! Dico davvero. Un bacione!

      Elimina
  3. Che idea particolare e golosa! E' bellissimo questo dessert e il nome simpaticissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! :) Un'alternativa al caffè.. e l'uva fresca è rigenerante in estate! :) Bacione

      Elimina
  4. Sai fare centro con le tue parole ogni volta che uno ne ha bisogno, questo lo so per certo perchè è successo a me: speriamo che siano capaci di entrare anche nell'animo e nella testa di colei a cui sono dirette. Perchè che la vita sia durissima ormai è assodato, per motivi più o meno vari, ma vale sempre la pena di essere vissuta perchè da un piccolo seme possa rinascere una grande gioia.
    Questo dolce è così originale che mi fa sorridere: allora ha sortito l'effetto sperato, no?
    Ciao bellezza, ti mando un bacio e un abbraccio da Firenze e ti aspetto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Celeste! :) Che tenera sei. Speriamo di riuscire a ridarle almeno il sorriso. :) E' proprio vero: i semi restano dentro di noi, anche al buio. Spetta a noi prendere tanto coraggio ed esporli di nuovo al sole, perchè fioriscano meravigliosamente! :) Sei una stella. Un bacio grande e un abbraccione anche a te!

      Elimina
  5. Carissima Ely, sei proprio una ragazza dolce, sensibile e positiva! Posso dirlo a gran voce anche se ci conosciamo solo virtualmente e da poco... siamo in un mondo virtuale ma io pure qui vado 'a pelle'! :) Auguro a Martina di tornare presto a sorridere! Questo uvamisù è straordinario, un'idea nuova e originale, adattissima alla stagione! Complimenti, sei stata davvero brava!Segno la ricetta, un abbraccio e buona serata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce Vale! Anche io vado tanto 'a pelle' nella vita. :) E potrei dire lo stesso di te! Speriamo che Martina sorrida presto! Io all'uva fredda di frigo non riesco a resistere.. fammi sapere se ti piace! :) Un abbraccio! :)

      Elimina
    2. Grazie, Ely :) Certo che ti farò sapere! Un abbraccio e buona giornata! :)

      Elimina
  6. ottima ricetta x la stagione e una stupenda storia per la vita...grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice che ti sia piaciuta :) Tienila sempre con te! Serena notte, Massi :)

      Elimina
  7. Ely.. io non ho parole.. anche questo post m'ha tanto emozionato.. e m'ha dato una carica in più!!!!! Ottimo il docle cara!!!! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona giornata a te, cara Claudia! Sono contenta se ti è servito per darti una carica in più! :) Un abbraccione grande grande :)

      Elimina
  8. Sei dolcissima..leggerti è sempre un'emozione!
    Complimenti per questo originale dolce!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio di cuore, Enza. E' bello averti qui :) Un bacione e un felice martedì! :)

      Elimina
  9. anche io penso che non bisogna lasciarsi scoragiare mai, e cercare di veder sempre le fortune che abbiamo, ma certe volte e' difficile e ammiro chi ci riesce....
    scopro il tuo blog ora e me ne sono innamorata ti faccio i miei complimenti anche per le ricette:-) come questo dessert che e' molto goloso per me!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ombretta sentiti pure a casa :) E' un piacere averti qui. E' molto difficile delle volte, ed hai ragione: ma sai cosa aiuta nella più totale disperazione? L'istinto, perchè dentro la voglia di vita è più forte di tutto finchè abbiamo respiro. Un bacio grande grande :)

      Elimina
  10. Ciao Ely è un piacere passare da te.
    Sempre ricette bellissime.
    Un buon tiramisu' adesso..adesso sarebbe accetto.
    baciInco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serviti pure, cara Inco! Ce n'è anche per te. :) Ricambio i baci e ti auguro un piacevole pomeriggio :)

      Elimina
  11. Bella storia, indicata per il periodo difficile che stiamo vivendo noi giovani...ma come mi hai insegnato tu "ad astra per aspera"!
    Un bacione cara, sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre Gre, 'ad astra per aspera'! :) Ti ringrazio stella. Un abbraccio!

      Elimina
  12. Bel post che hai dedicato a questa persona che soffre: sicuramente sarai riuscita a strapparle un sorriso ^_^
    Molto interessante anche il dolce: davvero originale e gustoso!

    p.s. finalmente mi sono presa un po' di tempo per guardar meglio il tuo blog: è davvero carino e mi piace molto l'idea di aprire i post con qualche citazione dalla letteratura (che è una delle mie passioni :)). Ti seguirò con vero piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa e benvenuta! :) La letteratura è una passione grande, se si pensa che accende l'animo dal profondo, regala emozioni e aiuta a decifrare l'animo! Ti mando un grosso bacio, buon pomeriggio :)

      Elimina
  13. Che voglia avrei di questo bel dolcetto, e' sempre un piacere passare di qua. Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacione Leti. E' un piacere anche per me averti qui. :) Ne vuoi una fetta? Ti servo subito! :)

      Elimina
  14. Ma quanto è carino questo tuo blog!
    Che piacere esser capitata qui!
    Questa ricetta è davvero originale, complimenti!
    Un abbraccio e un raggio di sole per te! ^__^
    Any

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei la benvenuta Anastasia! Ricambio il tuo abbraccio, ringraziandoti per il raggio di sole -che conserverò gelosamente nel cuore :) Buon pomeriggio! :)

      Elimina
  15. Ciao tesoro!a parte che il dolce mi piace moltissimo e l'uva é il mio frutto preferito, e che ho un cane pastore...grazie per il brano che hai riportato, l'ho letto piano e riflettendo. I sogni?credo mi siano sfuggiti uno dopo l'altro, ma provo a cercare di riprenderli...é che corrono veloci, hanno messo le ali ai piedi! :)
    Grazie di cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto questa storia pensando a te, al tuo momentaneo dolore e alla luce che vorrei ritornasse per non lasciarti più! Sei una farfallina dalle ali bruciate, ma devi solo inseguire luci più vere: la luna ti attende, col suo argenteo bagliore! :) Se i sogni corrono veloci, metti le ali anche tu: ma al cuore. Io sono certa che sarai felicissima: lo sento.
      Se l'uva è il tuo frutto preferito, te ne taglio subito una bella fetta e ce la gustiamo con il tuo adorabile cane pastore accanto. Un abbraccio forte, cara :)

      Elimina
  16. Ciao, che bellissimo post molto toccante ma pieno di speranza che non deve mancare mai a nessuno!!!
    Per curiosità sono andata da Martina, un dolore grandissimo che toglie le forze e che ti stringe il cuore.....sono sicura che anche con le tue parole e l'affetto che sente intorno a lei riuscirà a salire dal fondo e vedere ancora la luce.
    Sei proprio una bella persona............e un'ottima cuoca, il tuo meraviglioso dolce è golosamente "illuminante".
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, sei troppo gentile. :) Anche le tue 'zampette' sono proprio speciali, credimi! Ti mando un bacione grande come il cielo, augurandoti una notte piena di sogni felici. E speriamo che Martina torni presto a sorridere di luce viva! :)

      Elimina
  17. Particolare e interessante il tuo blog, da leggere tutto e riflettere.
    Tornerò con più calma e spesso. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspetto con piacere :) A presto e una serena notte, Dana!

      Elimina
  18. Questi sono davvero i blog da conservare gelosamente e leggere piano piano, a luce soffusa, ma sempre e costantemente per mantenere sempre vivida la luce del cuore. Ely, sei speciale credimi, anche se leggo il tuo blog da circa una settimana.
    E per la ricetta....adoro questo tripudio di colori e colori!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentilissima Margò. E ti ringrazio proprio tanto. :) Sono certa che dentro al tuo cuore c'è una bellissima luce che non può spegnersi mai.
      Un bacione grande a te e buonanotte, cara :)

      Elimina
  19. ...la strada per la cima è lunga e impervia. è possible cadere e farsi male...
    sono entrata per caso nel tuo blog. sonostata fortunata. queste parole danno una carica magnifica. grazie e complimenti, per tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saretta! Non hai idea della gioia che mi dai ad essere qui. :) Hai ricevuto la mia mail? Vorrei darti un abbraccio grosso grosso, stella. Sono qui, sempre. Un cielo speciale veglia su di te... serena notte.

      Elimina
  20. Grande Ely
    Sei veramente brava e ogni tuo post è una piccola perla che si aggiunge alle altre per formare una splendida e preziosa collana..
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se potessi creare delle perle con le parole, di certo non mancherebbe un bellissimo gioiello da donarti :) Lo meriti tanto, dolce Grazia. :) Un abbraccio forte e felice risveglio :) Bacioni

      Elimina
  21. Complimenti per il tuo blog è davvero fantastico!Contenta di essere diventata una tua fan e grazie per essere passata nella mia umile cucina!GRAZIE E A PRESTO!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua sarà anche un'umile cucina, ma è proprio speciale! :) Grazie a te, ti seguirò volentieri cara :) Un bacio grande e buon riposo :)

      Elimina
  22. Hai un blog incantevole Ely, grazie d'esser passata.. in questo modo ho avuto l'immenso piacere di conoscerti e leggerti!
    Complimenti, ti seguirò.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micol! Lo stesso farò io, perchè sei davvero brava! :) Un bacione e buon giovedì! :)

      Elimina
  23. Bello davvero il tuo blog.. è un piacere guardare le foto e leggere le parole, in più interessantissime le ricette, così particolari e ricercate, complimenti!
    Fusine per te... =^.^=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Cleo! Che piacere! :) Ti ringrazio tanto, fusissime anche a te e... come direbbe la mia cara 'Busta'.. 'ti auguro un giorno PURRRRfecto'!! :D Bacioni

      Elimina
  24. MMM GREAT post:) I thank you for sweet words on my blog and come back visit soon:)
    I wish you a great weekend dear:)

    LOVE Maria at inredningsvis.se

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you, Maria! Your blog is very cute, I'll visit you soon!
      Have a nice weekend, lots of kisses! :)

      Elimina
  25. complimenti per il "racconto" davvero uan lezione di vita, fa pensare.. che carina che sei stata con la dedica!!! e poi la crema è spaziale.. molto originale, brava brava!!! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana.. un bacione grande a te e una splendida serata! :))

      Elimina