sabato 12 marzo 2016

Panacea muffins: accogliamo la primavera tra le nuovissime pagine di Taste n°19


C'è qualcosa nel lungo inverno che, ogni anno, è in grado di penetrare le pareti del nostro corpo e raggiungere un posto profondo, dentro di noi. La neve copre tutto ciò che i nostri occhi erano abituati a vedere, il mondo tace. Il cielo grigio e cupo pare pensieroso, malinconico, rassegnato: si allunga tra le nuvole distratto, senza parole, annoiato e affranto. Un po' come capita talvolta a ciascuno di noi, quando fa talmente freddo che qualcosa scuote non solo le nostre membra ma anche la nostra anima; ci sentiamo privi di energia, prosciugati, aridi. Niente pare più fiorire dentro e lo sguardo si copre di una coltre di gelo necessaria, affinché niente ci permetta di sentire ancora incapacità e dolore. 
Eppure dovremmo sempre ricordare che il cielo non ci abbandona né piange mai senza uno scopo: ogni lacrima pungente o ogni fiocco di ghiaccio va a nutrire la terra, lì dove risiede il suo cuore. Dietro ad una apparente sofferenza acquista sempre una nuova consapevolezza: se pensa, se soffre, se il suo sguardo benevolo si spegne, lo fa solo al fine di comprendere meglio cosa può farlo splendere nuovamente di turchese e di ritrovata energia. Non c'è goccia di nuvola che venga sprecata, non c'è alcun sogno in embrione che finisce dimenticato: il cielo soffre per tornare a vivere, per vedere i suoi profumatissimi desideri esplodere al giusto tempo come splendide realtà nei prati, tra le fronde dei boschi e sulle languide colline. Il dolore diviene energia, pura fonte di ispirazione e di ritrovata primavera. Perciò non dimenticate mai, nemmeno dopo un lungo inverno, né i vostri sogni né ciò che siete in grado di fare per avverarli: siate in grado di non piangere mai inutilmente, ma di bagnare con ogni difficoltà ciascuna speranza per una nuova riuscita; cercate di nutrire con l'esperienza i germogli dentro di voi, per godere di una nuova, scintillante energia che vi permetterà di raggiungere finalmente le stelle.

E se il mondo si sta lentamente svegliando, non potevo evitare di rendervi partecipi della carica di luce e vigore che sta per scuotere il cuore di ogni creatura.
Nel nuovo numero di Taste and More vi attende perciò una 'soffice panacea' in grado di restituirvi le energie perdute nella stagione invernale. Volete conoscere come?
Questo è solo l'inizio. E c'è un Panacea muffin per tutti!

<Nell’antica Cina, medici e saggi conoscevano molto bene le proprietà miracolose del Ginseng, che si guadagnò presto l’appellativo di ‘panacea’,  ossia ‘rimedio per tutti i mali’. Le sue radici nodose e tortuose, spesso difficili da districare, somigliavano incredibilmente alla forma stessa dell’uomo; incarnavano perfettamente la condizione umana di fronte a certi momenti della vita molto difficili, stressanti e pesanti, che portavano il corpo a contorcersi e a soffrire di pari passo con l’anima.
Il leggendario monaco Yun Men Shi sapeva bene, infatti, che per godere di un buon benessere psicofisico era necessario ricercare l’equilibrio tra stabilità morale e corporea, in modo da beneficiare di un ritrovato buonumore e in maniera tale da permettere all’energia vitale di fluire in modo vigoroso verso il mondo.
A fronte di tutti coloro che si recavano da lui a chiedere aiuto in momenti particolarmente debilitanti e tristi dell’esistenza, il saggio Yun Men studiò dunque il modo di creare una medicina odorosa in grado di alleviare e combattere ogni male dello spirito: miscelò segretamente e in quantità variabile svariate erbe e succhi benefici, tra i quali si dice spiccassero in particolare la radice di Ginseng, l’essenza di fiori d’arancio, chiamata altresì ‘Zhi-Shi’, e l’estratto di carota.
Questa bevanda miracolosa sarebbe stata in grado di combattere insoddisfazione, tristezza, depressione e poca stima di se stessi; sarebbe stata in grado di placare invidie, collera, stanchezza mentale che inevitabilmente si tramutava in veleno per il corpo e in debolezza fisica... [...]>









Vi abbraccio tutte/i con affetto. 
Vi ringrazio di esserci sempre, come splendidi fiori nel mio piccolo bosco. Siete una luminosa e gentile primavera, in un lungo e complicato inverno. Ancora non vedo per niente bene e scrivere tutte le storie che vorrei condividere con voi mi riesce davvero difficile. Spero di stare bene presto, di uscire da questo tunnel di analisi e visite, per poter mettere nero su bianco tutto ciò che la mia anima vorrebbe comunicare. Che il cielo, nel frattempo, vi benedica e vi regali la felicità piena che meritate.
Dal cuore.
A presto!

31 commenti:

  1. Ciao cara!!! Che bello che è leggerti!
    Un abbraccio e buon sabato

    RispondiElimina
  2. e' troppo bello ritrovarti con i tuoi bei post, m'incanti sempre quando scrivi, grazie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. finalmente il ritornoooooooooooo!!!!!! la vita non è la stessa senza la magia dei tuoi racconti!!! finalmenteeeeeeeeee!!!! tvbtttttt!!!!

    RispondiElimina
  4. bentornata carissima,rileggerti è come svegliarsi dal letargo autunnale, il ginseng lo conosco e lo apprezzo tantissimo, è un tonico eccezionale e mi fa bene, benvenuti quindi questi deliziosi muffins, un abbraccio forte forte !

    RispondiElimina
  5. Da cuore a cuore, dolce Ely, che la primavera ti sorrida ♥♥♥

    RispondiElimina
  6. Non ci crederai ma sai che oggi ti pensavo? È bello rileggere i tuoi interessanti ed istruttivi racconti. Ti abbraccio Ely

    RispondiElimina
  7. Ciao Ely che bello leggerti, come i vecchi tempi. Un bellissimo post e dei muffin super golosi
    Mi dispiace esserci perso di vista, ma ti assicuro che noi ti vogliamo sempre bene e nulla é cambiato. Sai il tempo passa e succedano tante cose, alcune brutte, poche belle, ma importante é ritrovarci.
    Tu come stai? Fammi sapere.
    Um super abbraccio.
    Tvb

    RispondiElimina
  8. grazie dell'invito accogliamo molto volentieri

    RispondiElimina
  9. una piccola consolazione sapere che tutto può avere un senso, anche le cose poche piacevoli. Conosco gli effetti del ginseng ed i tuoi muffin sono deliziosi, un ottimo modo per festeggiare l'arrivo della primavera. Mi dispiace tanto per i tuoi disturbi, spero che tu stia bene e presto possa ritornare a farci compagnia con le tue bellissime storie. Un bacione.

    RispondiElimina
  10. Ciaoo che bella sorpresa una domenica mattina con un tuo post!! e quanta verità.. come sempre.. nelle tue parole!! La natura è come noi... dopo un lungo inverno freddo e gelido.. c'è sempre il risveglio della primavaera! :-* Scappo e rubo anche un muffin.. smackkk

    RispondiElimina
  11. Che meravigliose parole e che meraviglia il nuovo taste!! Ti auguro una primavera piena di energia positiva e di bellissime vibrazioni, e questi muffins sono un preludio perfetto!!
    Un abbraccio tesoro, buona Domenica!!

    RispondiElimina
  12. Leggo e mi arricchisco. Arrivi al cuore, come sempre. E ti sento vicina più che mai.
    Un abbraccio di quelli che.... occhi chiusi e respiri profondi. Ti voglio bene anima mia.

    RispondiElimina
  13. Rileggerti è sempre una carezza dolce al cuore. Spero che tu stia meglio e ti lascio un caloroso abbraccio <3

    RispondiElimina
  14. Ely que bien!! que hayas vuelto a tu cocina otra vez, con tus historias y en este caso con este buen dulce.
    Un saludito

    RispondiElimina
  15. Delicate e dolci le tue parole...come sei tu, un bacione! Dolcino gradito, e accogliamo al meglio la primavera
    Un abbraccio!
    Lina

    RispondiElimina
  16. Che piacere rileggere i tuoi racconti e riaprire il tuo incantevole blog. Qui c' è sempre poesia, filosofia e tanto gusto
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. Che delizia i tuoi muffin, sono molto golosi! Complimenti anche per l'ultimo numero della rivista! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Sai quanto mi faccia piacere leggere le tue parole, i tuoi racconti e le tue ricette ^_^ Ci sarò sempre :)

    RispondiElimina
  19. These muffins are not only beautiful, also very delicious!

    RispondiElimina
  20. Ho sempre cercato nella mia vita di trasformare il dolore in energia per ricominciare, proprio perchè come dici tu mai neanche nella stagione più buia ho dimenticato i miei sogni e mai ho abbandonato la speranza della rinascita. Ti auguro tesoro con infinito affetto di uscire prestissimo da questa tua brutta stagione, da questo periodo così buio e problematico e che la primavera ti possa portare nuova linfa e tanta serenità!
    Deliziosi questi tuoi dolcetti!
    un super abbbraccio e un bacio
    Alice

    RispondiElimina
  21. Deliziosi come te questi dolcetti cara Ely :)
    Ti abbraccio forte, e ci sentiamo presto <3

    RispondiElimina
  22. Finalmente ritorni....con bellissime parole e deliziosi muffin con proprietà terapeutiche, come non prenderne almeno uno per uscire presto e bene da questo lungo inverno!!!
    Mi auguro di cuore che anche la tua lunga e fredda stagione stia finendo e che il sole scaldi e sciolga presto tutta la tua tristezza!!!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  23. Bentornata Ely!
    È sempre un piacere leggerti, ti auguro di risolvere tutti i problemi presto e di riprendere con spensieratezza.
    Deliziosi muffin, complimenti!
    Un abbraccio grande, a presto <3

    RispondiElimina
  24. Buongiorno Ely, sì perchè anche oggi, come ieri vedo davvero il buongiorno e la forsizia fiorita fuori da questa finestra la vedo oggi di un giallo ancora più intenso ed esplosivo...perchè è così che voglio rincominciare a svegliarmi tutte le mattine...
    Ho passato giorni in cui davvero come hai scritto l'inverno mi era penetrato dentro lasciandomi solo grigio, freddo, vuoto...ma non è giusto, io non VOGLIO essere piena d'inverno, ma di sole, di gioia e di positività soprattutto. Voglio che le lacrime righino il mio viso di gioia e/o per giusti motivi e non per paure del nulla o vuoti di vita...
    Ora non posso che augurarti che i tuoi occhi si sistemino al meglio ed il prima possibili, per poter riperdermi nei tuoi racconti. Intanto un abbraccio infinito!!!!

    RispondiElimina
  25. Finalmente ti rileggo ... ti ritrovo, anima bella. Tu meriti tutto il meglio. Tu meriti di stare meglio al più presto. Tu meriti la primavera, che sempre arriva dopo l'inverno ... Leggerti per me è pura poesia, puro nutrimento per l'anima. Grazie tesoro, grazie per essere come sei. Spero tanto tu possa riprenderti al più presto, non sapevo avevi un problema agli occhi, ecco perchè non ti incrocio più, nemmeno su fb ... Ti mando un abbraccio stretto stretto, che possa darti un pò di energia e farti sentire tutto il bene che sento per te.

    RispondiElimina
  26. E' sempre un grande piacere passare dal tuo blog e trovare pennellate di arcobaleni. D'altronde, spesso dopo le lacrime dal cielo compare un arcobaleno... :-)
    Ti faccio tantissimi Auguri di Buona Pasqua e ti mando un fortissimo abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Ciao Ely,
    durante le mie peregrinazioni sul web, il tuo blog così pieno di fiori e di gentilezza ha colpito la mia attenzione e da oggi ti seguo.
    Un abbraccio...(e se vorrai passare da me, ne sarò onorata)
    Anna - Un girasole in cucina

    RispondiElimina
  28. Ely cara, i tuoi muffin sono una gran delizia, spero con tutto il cuore che ci sia presto per te la colorata e profumata primavera che attendi da un pò..! Tieni duro ragazza dolce... sei con me nelle mie preghiere...! TVB. Tonia.

    RispondiElimina
  29. Now I realized that you wrote for the magazine, photos and everything you do is superlative!

    RispondiElimina
  30. Como siempre Eli tu post es fantàstco igual que todas tu recetas,yo quiero que mejores bien tu salud te mando muchas bendiciones muchas buenas vibras y que vengas pronto visitar chile, estarè orgullosa de ti,mi casa es sencilla pero mi corazòn es grande,abrazos fuerte amiga.

    RispondiElimina
  31. Carissima, ti abbraccio forte, vedrai che il periodo buio presto si trasformerà in luce! Tu credici, non ti abbattere!
    Bellissimo il tuo blog!
    Un caro abbraccio, un dolce sorriso con tutto li spicchio di melone che è in me!

    RispondiElimina